Descrizione lavori

La Torre Isozaki, è uno dei grattacieli che ha contribuito ad arricchire e modificare lo skyline della città di Milano. Distribuita su 50 piani completamente illuminati dalla luce naturale, con panoramiche di grande suggestività. La torre è il fulcro dell’importante processo di riqualificazione urbana “CityLife”, sede degli uffici della società assicurativa Allianz S.p.A.

Una struttura mista in acciaio e calcestruzzo che si estende per 202 mt dalla piazza principale circostante, ovvero dalla Piastra Est. La struttura è complessa, specie nelle sue componenti in carpenteria metallica delle quali un primo esempio sono le due “belt truss”, travi reticolari di accoppiamento con nuclei in calcestruzzo. Un altro esempio sono le due coppie di puntoni aventi lunghezza di 56 m e 36 m, realizzati impiegando numerosi elementi in acciaio di diverse caratteristiche e qualità, avvalendosi della collaborazione di un team specializzato. La Piastra Est si articola su tre livelli interrati e un podio in carpenteria metallica che interagisce con le strutture della viabilità interrata presenti nell’area.

Un’opera importante, complessa e significativa per la quale è stato condotto un monitoraggio programmato che caratterizza il comportamento strutturale, sia durante le fasi di costruzione sia a costruzione ultimata. Di grande importanza i controlli specifici eseguiti per analizzare il comportamento delle fondazioni sia relativamente ai cedimenti propri di Torre e Piastra Est sia a quelli indotti sulle costruzioni adiacenti.

Straordinarie le prove di carico statiche condotte sugli elementi più significativi con specifiche prove di caratterizzazione sperimentale, condotte sia in presenza che in assenza dei dissipatori viscosi alla base dei puntoni.